Manca ancora oltre una settimana alla terza edizione della Iproboro Mezza del Mugello, ma già si ha un quadro abbastanza chiaro della grande risonanza che la mezza maratona fiorentina sta riscuotendo un po’ in tutta Italia. Considerando che tradizione vuole che la maggior parte delle iscrizioni arrivino nelle ultime ore, già sono tantissimi coloro che hanno garantito la loro presenza domenica 4 settembre a San Piero a Sieve per i 21,097 km che congiungono la località con Borgo San Lorenzo e ritorno. Iscrizioni arrivate non solo dalle province toscane, ma anche a Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte, Veneto, Marche e anche dalla Campania, senza contare le presenze straniere, con arrivi addirittura dal Giappone.

Tante anche le iniziative a contorno della corsa, come la prova riservata agli esordienti e programmata per la giornata di vigilia, con l’inizio delle gare su varie distanze in relazione all’età fissato per le 17:30. L’iniziativa è a cura dell’Atl.Marciatori Mugello, in collaborazione con gli organizzatori della mezza domenicale. Il costo dell’iscrizione è di 5 euro. Domenica invece, in parallelo alla gara si terrà la Giornata Rinascimentale che immergerà Scarperia e tutto il Mugello in un ambiente medievale, tra bandierai, musici, giullari, falconieri e tanti vestiti con abiti dell’epoca.Tornando alla gara, va ricordato che la manifestazione scatterà alle ore 9:00 e che insieme alla mezza competitiva sono previste sia la non agonistica che la prova a staffetta per 2 persone, con passaggio del testimone dopo 8 km. La mezza, iscritta nel calendario Aics, ha una quota di adesione di 25 euro per la gara individuale e 32 per la staffetta, 20 euro invece per i non competitivi. Tantissimi i volontari che saranno a disposizione per l’allestimento di tutti i servizi, compresi i responsabili sanitari della Misericordia di San Piero a Sieve, i Carabinieri in pensione di Borgo San Lorenzo e gli alpini della locale sezione del Cai. Sarà una grande festa, finalmente libera dai vincoli imposti dalla coesistenza con la pandemia, una ragione in più per non mancare all’appuntamento.Per info: www.mezzadelmugello.eu