Mezza del Mugello, fa festa El Haissoufi Alla sua seconda edizione, la Mezza del Mugello ha superato tutte le aspettative. La gara toscana si è confermata un riferimento assoluto per il movimento podistico portando a San Piero a Sieve (FI) concorrenti da ogni parte d’Italia. I pronostici della vigilia sono stati rispettati, con il marocchino dell’Atl.Rimini Nord Ismail El Haissoufi che ha tagliato vittoriosamente il traguardo in 1h12’22” imponendo ben presto la sua miglior condizione fisica in una mattinata tipicamente estiva. Il maghrebino, già vincitore della Corri Mugello, ha staccato di 51” Marco Di Pardo (Atl.Castello) e di 53” Samuele Oskar Cassi (Toscana Atl.Futura). Non ha deluso le attese il pluricampione del mondo di ultramaratona Giorgio Calcaterra (Calcaterra Sport) che alle soglie dei 50 anni ha sfiorato il podio finendo a 1’52” dal vincitore. Va a Virna Ghezzi la gara femminile: in 1h32’10” la portacolori dell’Atl.42195 Blu Frida ha preceduto di 24” Laura Galli (Ortica Tema Milano) e di 1’22” la giapponese da anni residente in Toscana Majidae Sohn (Maratona del Mugello). Quarto posto per la prima atleta mugellana, Letizia Rosi a 1’32”. Ancora una volta le autorità locali, intese come i comuni di San Piero a Sieve e Borgo san Lorenzo, hanno dato un valido supporto all’organizzazione contribuendo alla realizzazione di una vera festa per il podismo. L’appuntamento è già per il prossimo anno, per una manifestazione dest8inata a crescere soprattutto se la situazione generale andrà sempre migliorando. Un grande risultato per l’organizzatore Antonio Lista, che in 10 mesi e attraverso tre prove (le due edizioni della mezza del Mugello e la primaverile Corri Mugello) ha catalizzato su questa bellissima zona toscana oltre 1.000 partecipanti pur in tempi dove l’organizzazione di eventi sportivi all’aperto non è per nulla facile.